Fabian fotografo - Diablodesnudo
Fabian

Vive e lavora a: Pisa

Irene
Irene

Vive e lavora a: Pisa


Categoria: Fotografia

Numero opere: 13

Range di prezzo: 200 - 1.000 €

Diablodesnudo


Ottobre 2014: l’incontro “creativo” tra Fabian (fotografo, videomaker) e Irene Signorini (modella, fotografa), dà vita al duo artistico DIABLODESNUDO, progetto che ha come elemento primario la fotografia, e che abbraccia anche pittura, poesia visuale e cinema, con l’intento di andare oltre il concetto classico di rappresentazione delle immagini: ripensare e reinterpretare “la scena” in modo visionario, eccentrico ed onirico, trasformando lo scatto fotografico in un teatro surreale e stravagante.
Session fotografiche realizzate in luoghi affascinanti e dimenticati dal tempo, oppure allestendo dei set indoor, tra candelabri, calici di champagne, manichini, tappeti orientali, sedute medievali, arredi di antiche dimore e oggetti vintage. La prima “collezione” fotografica realizzata dal duo è “IRENE”, 13 stampe fine art su tela di cotone satinata “Epson Premium Canvas Satin”, montata su telaio in legno 30 mm.

Fabian

Fotografo e videomaker, da sempre alla ricerca di soluzioni visive sorprendenti e innovative, ama definirsi “alchimista di immagini”. Come videomaker/editor, vanta collaborazioni con RAI, SKY SPORT, enti istituzionali toscani e altre realtà e come regista e sceneggiatore, ha realizzato diversi cortometraggi, presentati nei più autorevoli festival di cinema/video indipendenti. A ottobre 2014 crea, insieme alla modella Irene Signorini, il duo artistico (fotografia, pittura, video) DIABLODESNUDO, un progetto che esula dal concetto classico della rappresentazione delle immagini, andando a creare, grazie alla post-produzione digitale, la sovrapposizione di “universi diversi”, che si trovano a convivere all'interno di una stessa cornice di tempo, plasmando un frammento di vita stravagante, visionario, romantico, eccentrico.
A gennaio 2015 termina la realizzazione del progetto IRENE, 13 diverse ambientazioni/ situazioni, sullo sfondo della città di Pisa, che vedono protagonista una ragazza bionda dalla bellezza misteriosa e inquietante.
Attualmente è impegnato nella realizzazione del progetto pittorico/fotografico FLUX.

ESPERIENZE ARTISTICHE:

RAI 3 TOSCANA  ('Speciale Palio dei Barchini')

SKY SPORT  ('Volley femminile serie A2 Biancoforno')

TVR TeleItalia  ('E...venti di Toscana' e 'Cult-Ci vediamo in TV')

NESSUNO TV SAT  ('Speciale Mostra Mercato Tartufo 2006')

BIANCOFORNO VOLLEY S.CROCE Serie A2  ('Produzione incontri')

RADIOQUATTRO  ('Speciale RadioQuattro Sport 2005')

PROVINCIA DI PISA  ('Speciale Tartufo 2005' per Ass.to agricoltura)

CASSA DI RISPARMIO S.MINIATO  ('Capodanno 2007')

COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO  ('Cronache Cittadine 2005-2006')

BIRGA HAIR STILYST  ('Birga at Caragatta' backstage e fashion night)

BOCCACCIO CLUB  ('Miss e Mr. Boccaccio 2007')

ADDITIVE AGENCY  (materiali video vari)

PAPEETE BEACH Milano Marittima (videoclip 2007 per il canale Youtube)

PROGETTI ITALIANI

Partecipazione "Premio Europeo Massimo Troisi" con il cortometraggio 'INCANTESIMO'

Realizzazione di File-TV, una delle prime WebTV della rete

Partecipazione "Siena in video" con il cortometraggio INCANTESIMO

Partecipazione selezioni "TORINO FILM FESTIVAL"

“BOCCACCIO CLUB 25° anno" CDrom Raccolta di foto digitali

Ideazione e realizzazione della WebTV Cast1

Montaggio ed elaborazione streaming di tutti i filmati di Cast1

Regia e montaggio Filmati istituzionali Comune Di Castelfranco in onda su 50Canale e TVR

Sceneggiatura, regia, montaggio film IL PALIO-20 ANNI con frammenti in onda su RAI3

Progetto di overlapping fotografico IRENE

Progetto pittorico/fotografico FLUX (in fase di ultimazione)

Irene Signorini

Irene Signorini 06.12.1993 - Pisa

Fotomodella e “image girl”, manifesta fin da bambina la sua passione per il cinema e il desiderio di viaggiare per il mondo. Si diploma in lingue al Liceo linguistico G.Carducci di Pisa (2008-2012) e appena diciottenne, affascinata dalla lingua e dalla cultura delle realtà del Sud America, parte con un biglietto di sola andata per l'Argentina, dove riesce a mantenersi collaborando come fotografa e talvolta come modella, con un magazine locale. Dopo un anno in Sud America torna a Pisa e comincia a curare le pubbliche relazioni, anche come “image girl”, di alcuni locali del pisano (Folie Noir, Viper, Pamp, Natura). Il suo amore smodato per le auto e i motori in genere, la porta a lavorare anche come “pin-up” in diverse gare-evento di CarAudio/Estetica.

Grazie alla visibilità offerta dai locali più “in” del pisano, a ottobre 2014 conosce Fabian, con il quale realizza un primo shooting fotografico, BULLSHIT, ambientato nella surreale cornice di Villa Saletta (PI). Seguono poi altri shooting “classici”, per i brand più disparati. La perfetta intesa artistica con Fabian, che lei stessa definisce “esperienza superlativa, meravigliosa e molto ricreativa”, la porta a sviluppare con lui il progetto DIABLODESNUDO. Dalla rielaborazione degli scatti 

di BULLSHIT prende vita IRENE, il primo progetto a "4 mani e due cervelli” del duo.

Le collezioni: Irene

La collezione "IRENE" è costituita da 13 opere di "overlapping" fotografico, sullo sfondo della città di Pisa,  luogo che ci dà le origini. 13 diverse ambientazioni/ situazioni, che vedono protagonista una ragazza bionda dalla bellezza misteriosa e inquietante.

L’idea prende vita visionando con occhi diversi, gli scatti fotografici della session BULLSHIT, realizzati con Irene nel mese di novembre 2014 a Villa Saletta, un borgo disabitato del ‘500. Ho pensato che l’aggiunta sulle stesse, di nuove immagini in sovrapposizione totale, andasse a “colmare” l’inevitabile senso di desolazione che un luogo del genere ti fa vivere, e nello stesso tempo regalasse contorni ancora più magici e surreali. Non volevo creare dei collage e quindi la difficoltà maggiore era reperire immagini per “vestire” perfettamente altre immagini, in modo che la sovrapposizione non fosse mai banale o forzata e avesse anche una semantica ben definita. Mi sono tornate alla mente allora, una serie di foto che avevo realizzato a settembre 2014 in giro per Pisa, e ho pensato che il contrasto tra la bellezza e la maestosità delle opere d’arte di questa città e la sensazione di vuoto e silenzio di Villa Saletta, potesse dar vita ad un matrimonio fotografico interessante. A dicembre 2014 comincio ad elaborare alcune di queste immagini, e mi rendo subito conto che, pur essendo state catturate dall'obiettivo in momenti molto distanti tra loro e con intenti dissimili, queste si armonizzavano in perfette sovrapposizioni, genesi di nuove immagini. Era stupefacente appurare che, universi che non si conoscono e che casualmente si trovano a convivere all'interno di una stessa cornice di tempo, potessero “fondersi” in composizioni così perfettamente “sregolate”, quasi Naïf, fantasticando ed accentuando le forme e la realtà. Per complicarmi ulteriormente la vita, decido di sovrapporre ad alcune composizioni, una terza immagine, utilizzando scatti effettuati principalmente ad oggetti vintage. L’accadente dunque, si trasforma in un teatro surreale, elegante, sofisticato ed onirico, espressione di una creatività difficilmente catalogabile tra le tecniche fotografiche. 

Di seguito i titoli delle 13 opere: APOCALYPSE  (Torre pendente) / HELLISH ANGEL  (Torre pendente) / INTO THE FUTURE  (Ponte di Mezzo ) / L’ANDROGYNE  (Fontana dei Putti) /LIBERTE'  (Lungarno Guadalongo) / MEMENTO AUDERE SEMPER  (Duomo) / MIL DESTINOS  (Fontana del Talento) / NO FEAR  (Fontana dei Putti) / PAPARAZZI  (Lungarno Galilei) / QUEL PASSATO NON PASSO' MAI  (Duomo e Torre pendente) / SORRY FOR THE INTERRUPTION  (Lungarno Fibonacci) / TELEVISION KILLED THE RADIO STAR  (Lungarno Galilei) /

THOUGHTS CAN KILL YOU  (Torre pendente)


Irene